Umidità e risanamento muri

Posted by on Apr 13, 2018 in Consigli di Fersol | 0 comments

Umidità e risanamento muri

Molte abitazioni presentano problemi di umidità sui muri, che si presentano pieni di macchie, creando inestetismi, ma soprattutto muffe e funghi dannosi per la salute dell’uomo.

Il problema dell’umidità di risalita si presenta principalmente  nelle costruzioni dove lisolamento orizzontale, cioè quello che impedisce il contatto diretto tra le murature ed il terreno è mancante oppure presente ma inefficiente o danneggiato.  L’umidità in questo modo diventa la causa principale del degrado della struttura abitativa, perché aggredisce ogni tipo di edificio, deteriorando anche i materiali che lo compongono.

Le macchie di umidità ci inducono a capire che in quel punto è avvenuta per molto tempo un intaccamento dell’acqua. L’obiettivo principale, quindi, è quello di pianificare interventi atti ad arginare, bloccare o addirittura risolvere questo problema, eliminando proprio l’acqua che crea questi danni alle strutture.

Si può arrivare fino al degrado dell’edificio stesso se non si eliminano definitivamente i cristalli formatisi all’interno della muratura, perché si insinuano nei primi 2 centimetri di spessore del muro interessato e attaccano in maniera subdola le pareti e i muri, che col tempo si riempiono di umidità.

Appare perciò chiaro che è indispensabile intervenire sulla eliminazione di questi cristalli, ovvero dei sali che si sono depositati all’interno della struttura muraria. A tal fine è possibile impiegare diversi prodotti, tenendo conto che ognuno di loro ha un preciso protocollo di applicazione, con diversi sistemi di utilizzo.

Quando sono  presenti profonde fessure i fessure, si consiglia subito di pareggiare la superficie riempiendo questi vuoti e le fessure con malta di calce idraulica non cementizia e, solo dopo, applicare una malta che faccia presa ed aspettare per alcuni giorni che il muro si sia asciugato. In questo modo ci saranno dei vantaggi:

1- il muro verrà consolidato;

2- si potrà risparmiare sull’utilizzo dei materiali;

3- saranno risanati tutti i muri, anche quelli adiacenti.

Con l’applicazione di questa malta o pasta è possibile, quindi, contenere la quantità di sali entro i limiti stabiliti dagli standard europei , facendo poi  controlli regolari dopo aver fatto fare delle specifiche analisi da degli specialiste nel settore.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.