Migliorando si può: coibentando la casa

Posted by on Mag 31, 2017 in Consigli di Fersol | 0 comments

Migliorando si può: coibentando la casa

 

Diversi sono gli edifici oggi in Italia che necessitano di ristrutturazione, di coibentazione, di riqualificazione. Molte sono ancora le famiglie costrette a fare i conti con bollette sempre più care della luce e del gas per avere un minimo di confort in casa. Ormai si sa di certo che la climatizzazione è responsabile del 50% circa dei consumi energetici di un Paese.

Perché allora non cercare di migliorare la nostra vita?

Perché non cercare di risparmiare al massimo sulle bollette?

Oggi le nuove tecnologie ti danno una mano, soprattutto perché risparmiare non significa solo sotto l’aspetto economico, ma anche e soprattutto dal punto di vista della salute e dell’ambiente che ci circonda e che sta già soffrendo a causa dell’effetto serra.

Coibentare significa ottenere tanti risultati positivi per le abitazioni.

  • Un maggior comfort termico, ottenendo caldo d’inverno e fresco d’estate
  • Dire addio alle varie dispersioni termiche
  • Ottenere un risparmio immediato
  • Valorizzazione dell’edificio entrando a far parte di una classe energetica superiore
  • Godere di tutte le detrazioni fiscali del caso

L’obiettivo è quindi quello di migliorare tutta l’edilizia entro il 2050, procedendo con una graduale, ma continuativa, riduzione dei consumi, aumentando drasticamente il numero degli interventi di riqualificazione energetica in un anno solare. E’necessario investire nell’efficienza energetica, affinché si possa ridurre la nostra dipendenza dalle produzioni straniere di energia, migliorare la nostra vita e la nostra salute. Inoltre, cercando di costruire energie alternative, si creerebbero anche nuovi posti di lavoro. Insomma si migliorerebbe sotto ogni aspetto, senza dimenticare quello sociale ed economico. L’Italia deve cominciare a dare più importanza a questa efficienza energetica approvando Leggi e Norme atte a implementare questo settore. Bisogna rendere partecipi le famiglie, gli Enti locali, gli amministratori di condomini affinché si sensibilizzino su questi problemi e capiscano quanto siano importanti determinati interventi di riqualificazione. Si possono isolare le pareti esterne, interne, i sottotetti, i soffitti, pavimenti ecc…, bisogna solo capire di che cosa effettivamente necessita quel preciso edificio. E’ necessario dunque rivolgersi ai tecnici del settore per coibentare al meglio la propria casa. Oggi infatti si parla di propri e veri esperti dell’edilizia del benessere e del comfort.

Non bisogna dimenticare che l’uomo, l’ambiente e la salute sono in continua interconnessione, perciò è importante capire come far funzionare questi tre elementi in sintonia tra di loro al fine di costruire o ristrutturare abitazioni che siano un “paradiso” di benessere e comfort. Un edificio salubre curato nei minimi particolari permette, come già detto in precedenza, di risparmiare, di rilanciare una edilizia salubre e sostenibile a vantaggio di tutti, cioè sia dell’ambiente, sia del cittadino.

Tutto questo ci fa capire che si può migliorare sempre di più la prestazione di qualsiasi edificio.

 

Rispondi